I genitori che non osservano l’obbligo di far frequentare ai propri figli la scuola media inferiore, non sono passibili di alcuna sanzione: a stabilirlo è la sentenza n. 23488/2020 emessa dalla Sezione III Penale della S.C. di Cassazione, (dep. 03 Agosto 2020). La vicenda riguarda una madre, condannata in primo grado dal Giudice di Pace per non aver osservato la prescrizione ex art. 731 c.p. La donna ha in seguito impugnato la sentenza dinanzi agli Ermellini, sostenendo che il D. Lgs. n. 212/2010 ha eliminato dall’articolo 731 c.p. la sanzione dell’ammenda di euro 30,00 per coloro che non fanno frequentare le scuole medie ai propri figli. La S.C. ha accolto il ricorso presentato dal legale della donna, affermando che l’attuale dicitura dell’art. 731, così come novellato dal D. Lgs. n. 212/2010, punisce solo coloro che impediscono ai figli di frequentare le scuola elementare, e non anche quella media inferiore. La vicenda in questione tuttavia non appare essere esaustiva della materia, in quanto l’articolo 731 c.p. entra in conflitto con la normativa in vigore dal 2007, che prevede tra l’altro che l’istruzione obbligatoria debba essere impartita per almeno dieci anni.